Cosa mettere nello zaino per un viaggio

Quando si tratta di preparare lo zaino per un viaggio i due aspetti fondamentali da tenere in considerazione sono: leggerezza e duttilità.

A meno che tu non abbia particolari necessità, non superare i 15kg, facendo ciò eviterai inutili dolori, sovrattasse delle compagnie aeree e la tentazione di prendere un taxi invece di camminare.

Partire per una settimana o un anno non fa alcuna differenza, i vestiti si possono lavare. Infine ricorda che questa vuole essere una lista completa che ti permetta di viaggiare leggero e allo stesso tempo sia adatta a quasi ogni tipo di destinazione/clima. Quindi sta a te usare il buon senso ed evitare di portare scarpe da trekking o vestiti pesanti se vuoi passare un mese tra sole e mare in Thailandia.

Zaini e borse varie

Prima di cominciare con la lista vera e propria parliamo dai “contenitori” più adatti.

Zaino grande (40-60 litri): specialmente se si viaggia in climi caldi, 40 litri sono più che sufficienti. Ll’Osprey farpoint 40 è un ottimo zaino ideato appositamente per viaggiare, di buona fattura e con una comoda apertura sul davanti, inoltre può essere utilizzato come bagaglio a mano.

Zaino piccolo(10-20 litri): Da usare principalmente per le escursioni giornaliere. Quando mi sposto tra una destinazione e l’altra questo è lo zaino che non perdo mai di vista, contiene documenti e dispositivi elettronici. Sono un felice possessore di un north face borealis altre opzioni valide sono Osprey daylite e se cerchi la leggerezza e portabilità a discapito di tasche e comodità allora Sea to summit è un’ottima alternativa.

Articoli consigliati:

Dry bag: E’ una di quelle cose che non fa parte degli indispensabili e prenderei in considerazione solo hai in programma determinate attività come kayak o canyoning, in ogni caso ci penserei due volte prima di metterla nello zaino.

Suggerimento: Se per qualsiasi ragione pensi potrebbe tornarti utile e non hai bisogno di uno zaino piccolo particolarmente comodo da usare per lunghe camminate, potresti utilizzare la dry bag come zainetto.

Quali zaini portare in viaggio? Uno zaino piccolo ed uno zaino grande è la soluzione migliore.

Sacca in cotone: Da utilizzare come borsa per le cose sporche. Se metti i vestiti sporchi in una borsa di plastica puzzeranno ancora di più. Utile anche per le scarpe.

Beauty case/ borsa medicinali: Una vale l’altra ma se ne devi comprare uno nuovo allora comprane uno che si possa appendere.

Cubi organizzatori: Per mantenere lo zaino il più organizzato possibile e risparmiare spazio.

Custodia da viaggio: Per organizzare caricabatterie, cavi, adattatori, schede SD ecc ecc.

Cubi organizzatori, sacca in cotone e beauty case mantengono lo zaino organizzato.

Lista dei vestiti da portare in viaggio

Climi caldi e temperati:

Un paio di pantaloni convertibili: Se conti di viaggiare esclusivamente in climi caldi questo dovrebbe essere l’unico paio di pantaloni lunghi. Magari aggiungi un paio di jeans per uscire la sera in climi non esattamente tropicali.

Speciale donne: Un paio di leggins. Sono versatili e si adattano a diversi climi, ottimi anche come pigiama, e arrotolati occupano poco posto.

Due paia di pantaloni corti: Un paio di pantaloni sportivi e uno per uscire.

Magliette: 4-5 magliette dovrebbero essere più che sufficienti. In ogni caso non preoccuparti troppo, sono estremamente economiche e facili da reperire.

Canotte: Utilissime nei climi caldi, e in caso di abbassamento della temperatura sono comode sotto alle felpe.

Maglietta termica: Da usare come primo strato, tiene estremamente caldo senza aggiungere troppo peso.

Felpa tecnica: Tengono estremamente caldo e sono leggerissime, io personalmente la preferisco con il cappuccio così che non c’è bisogno di portare un berretto.

Giacca impermeabile: Vale la pena investire un po’ di soldi su un prodotto tecnico che traspiri altrimenti otterrai l’effetto sauna.

Quali vestiti portare in viaggio?

Cappello: Personalmente non lo ritengo indispensabile, facilmente sostituibile da un cappuccio in climi freddi è probabilmente più utile in climi estremamenti caldi per proteggersi dal sole.

Calzini: Li consiglio in lana merino, si possono indossare diverse volte prima che comincino a puzzare, tre paia di corti uno di lunghi.

Intimo: 5 paia di mutande dovrebbero essere più che sufficienti.

Speciale donne: reggiseno e consiglio un top sportivo che è molto più comodo da indossare, specialmente per gli spostamenti con lo zaino in spalla.

Costume: Solo uno, per favore.

Cintura sicurezza: Ottima soluzione, al contrario dei classici marsupi di cui tutti sono a conoscenza.

N.B. Con i vestiti elencati finora si può viaggiare leggeri praticamente ovunque, a patto che le temperature non siano eccessivamente basse (maglietta termica, felpa e giacca impermeabile una sopra l’altra sono più che sufficienti per tenerti al caldo in molte situazioni); se ti stai preparando per un viaggio in climi davvero freddi, considera i seguenti indumenti e ovviamente usa il buon senso portando magari una felpa in più e lasciando a casa i pantaloni corti.

Giacca pesante: La giacca non andrà ad influire sul peso dello zaino visto che probabilmente ce l’avrai sempre addosso.

Cappello: Per gli amanti del minimalismo il cappuccio della giacca svolga la stessa funzione.

Guanti: Comprali non troppo ingombranti e possibilmente resistenti all’acqua.

Pantaloni lunghi o un jeans.

Quali vestiti portare in viaggio per climi freddi?

Lista delle calzature da portare in viaggio

Infradito: Da portare sempre a prescindere dal tipo di viaggio (per l’igiene in doccia), in climi tropicali le indosso praticamente tutto il giorno. Le hawaianas sembrano essere indistruttibili.

Scarpe da trekking: Assolutamente consigliate se hai in programma più di qualche escursione, ma per qualche camminata occasionale un paio di scarpe da ginnastica con una suola decente dovrebbero essere più che sufficienti e molto più versatili.

Sneakers: Le porto sempre con me, adatte un po’ a tutte le situazioni.

Sandali tecnici: Anche se personalmente mai usati, li vedo come un’ottima alternativa ad un paio di scarpe, specialmente in climi tropicali.

Quali calzature portare in viaggio?

Lista degli accessori da portare in viaggio

Lucchetto: Compralo con la combinazione, meglio se approvato TSA.

Occhiali da sole: Utili in tutte le situazioni, dal mare alla montagna li consiglio polarizzati e non troppo costosi visto che in viaggio si possono rompere facilmente.

Filtro per l’acqua: In Paesi sottosviluppati dove saresti costretto a comprare acqua in bottiglia può farti risparmiare un sacco di soldi.

Kit da cucito: Di certo non indispensabile ma per viaggi lunghi lo porto sempre con me visto il peso irrisorio.

Coltellino svizzero: Lo porto sempre con me; ricorda che non puoi tenerlo nel bagaglio a mano.

Maschera e boccaglio: Per certe destinazioni li consiglio fortemente, noleggiarli può essere costoso.

Borraccia: Se non opti per una con il filtro integrato, allora prendine una con un tappo largo in modo che l’interno si possa pulire facilmente.

Tappi per le orecchie: I dormitori possono a volte essere davvero rumorosi. Utili anche per il campeggio specialmente in caso di vento forte.

Spork: Lo porto sempre.

Taccuino: un piccolo taccuino e una penna dove annotare appunti di viaggio e/o pensieri.

Oggetti utili da portare in viaggio.

Lista attrezzatura da Campeggio da portare in viaggio

Ovviamente questa è tutta attrezzatura che, causa il peso e il volume, va portata solo se pensi di averne realmente bisogno.

Tenda: Nonostante mi piaccia campeggiare la consiglierei solo per determinati viaggi. In sostanza vale la pena solo se usata con regolarità. Fondamentale se si viaggia facendo l’autostop. Sono un felice possessore di una coleman.

Amaca: Alternativa più compatta rispetto alla tenda.

Materassino: Ovviamente non è indispensabile ma altamente consigliato specialmente a basse temperature per isolarsi dal suolo.

Sacco a pelo: Compralo in base al clima al quale andrai incontro.

Fornello: Consiglio la versione che vedete in foto che è molto più stabile rispetto a quelli che si attaccano direttamente sopra la bomboletta.

Attrezzatura da campeggio per un viaggio.

Lista dei dispositivi elettronici da portare in viaggio

Adattatore universale: Fondamentale, lo consiglio con le prese usb in modo da poter ricaricare più dispositivi contemporaneamente.

Torcia: Prendila frontale con la batteria ricaricabile e possibilmente resistente all’acqua.

Smartphone: Può sostituire a tutti gli effetti una compatta e dovrebbe essere più che sufficiente per “rimanere online” senza il bisogno di tablet o computer.

Tablet: Ottimo per guardare un film o semplicemente cazzeggiare, ma di certo non indispensabile visto che sostanzialmente è uno smartphone con uno schermo più grande.

Computer: Portalo solo se ne hai bisogno per lavorare, altrimenti è un peso inutile.

Chiavetta usb: Visto il peso irrisorio è sempre consigliabile averne una.

Batteria portatile: Utile per non restare mai a secco, sui 10000mah dovrebbe essere più che sufficiente.

Action camera: Di certo non tra gli indispensabili ma ottima per attività come kayaking, snorkeling ecc ecc. Gopro è di gran lunga la migliore ma anche la più cara.

Ebook reader: Se sei un fanatico della lettura allora non potrai farne a meno.

Dispositivi elettronici da portare in viaggio.

Lista articoli da bagno da portare in viaggio

Asciugamano in microfibra

Spazzolino e dentifricio

Crema solare (può essere costosa all’estero specialmente in Paesi sottosviluppati)

Doposole

Cotton fioc

Saponetta: Molto più compatta e leggero rispetto al doccia schiuma, vendono anche lo shampoo in saponetta e le custodie da viaggio.

Deodorante

Rasoio

Burrocacao

Tagliaunghie

Speciale donne:

  • Pinzetta
  • Coppetta mestruale che può essere una valida alternativa agli assorbenti
  • Crema viso
  • Una piccola bustina con all’interno la bigiotteria (orecchini, collane, braccialetti), che se non si porta da casa di sicuro si acquisterà durante il viaggio, specialmente nei Paesi dove è davvero cheap.

Lista dei medicinali da portare in viaggio

Medicinali personali: per asma, diabete ecc ecc.

Cerotti

Disinfettante

Anti diarreici

Fermenti lattici

Paracetamolo – è il principio attivo della tachipirina

Antiinfiammatori

Antizanzare

Crema per le infezioni – es. Gentamicina

Lista dei documenti da portare in viaggio

Personalmente mi piace avere tutti i documenti raggruppati in una busta impermeabile che una volta arrivato in ostello finisce direttamente nell’armadietto, se presente.

Biglietti aereo/treni/ autobus

Indirizzo del tuo ostello(anche falso, solo per l’immigrazione)

Passaporto

Patente

Contanti di emergenza: Gli euro vanno bene ma i dollari sono più accettati.

2 carte di debito/credito : Assicurati che siano abilitate per l’uso all’estero. Le migliori carte per viaggiare

Carta studente: Assicurati che abbia una foto altrimenti potrebbe non essere accettata.

Foto per eventuali visti

I dettagli della tua assicurazione viaggio

Altri consigli utili

  • Arrotola i tuoi vestiti invece di piegarli e risparmierai un sacco di spazio.
  • Preparare lo zaino sempre allo stesso modo ti aiuterà a essere più veloce e se manca qualcosa te ne accorgerai immediatamente.
  • Porta un cambio nel bagaglio a mano nel caso il tuo bagaglio in stiva vada perso.
  • Tieni una fotocopia di tutti i tuoi documenti salvati online su qualche servizio di cloud come google drive o icloud.
  • Se viaggi in coppia o con un gruppo di amici evita di portare le cose due volte – per esempio i medicinali.
 

Per trasparenza! Alcuni dei link presenti in questo articolo sono affiliati. Questo significa che se compri un qualsiasi prodotto usando uno dei link guadagno una piccola commissione senza nessun costo aggiuntivo per te. Non aver paura, sono tutti prodotti  che uso e/o vorrei usare. Non consiglio prodotti in cui non credo. 

Ti è piaciuto il post? Pinnalo!

cosa mettere nello zaino per un lungo viaggio| lista completa delle cose da mettere nello zaino per viaggiare leggeri| Come fare lo zaino per un viaggio.  



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*