Come scegliere la migliore assicurazione viaggio per te

Visti i costi, la tentazione di non fare un’assicurazione di viaggio è alta, tanto non succederà nulla, giusto?

Oppure si cerca di risparmiare il più possibile scegliendo l’opzione più economica senza preoccuparsi di ciò che l’assicurazione realmente copre.

Purtroppo gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo e per quelli che dicono: “si ma io sono una persona prudente” rispondo “anch’io lo sono, ma purtroppo non possiamo controllare la gente che ci sta attorno”.

L’assicurazione di viaggio è la cosa più importante da avere prima di partire per un viaggio, con la speranza di non doverla usare mai.

Ti rimborserà le spese mediche in caso di malattia o infortunio, in caso di furti, voli cancellati, bagagli smarriti, e nei casi più estremi pagherà per il rimpatrio della salma o nell’eventualità che un familiare muoia ti rimborserà la spese per tornare a casa.

Mi rendo conto che parlare di queste cose non fa piacere a nessuno e nel 99% dei casi restano solo ipotesi campate in aria, ma se sfortunatamente ti ritrovi ad essere parte di quell’uno per cento allora di certo non ti pentirai di aver scelto una buona assicurazione di viaggio.

L’assicurazione è indubbiamente uno degli aspetti più complessi e intricati di un viaggio, cerchiamo di fare chiarezza cercando di scegliere l’assicurazione più adatta e vantaggiosa.

Passa subito alle assicurazioni viaggio consigliate.

Cosa copre una buona assicurazione viaggio?

Due aspetti imprescindibili:

  • Rimborso delle spese mediche: Tipicamente vengono coperte tutte le spese di ospedalizzazione, spese per visite mediche o farmaceutiche, le spese di trasporto al centro medico e quelle di rientro sanitario.
  • Responsabilità civile: Copre i danni causati involontariamente a terzi.

Come andremo a vedere ci sono altri pregi nell’avere un’assicurazione viaggio, come per esempio il rimborso in caso il tuo volo sia in ritardo o ti venga rubato il bagaglio. Ciò che può far veramente paura sono i costi altissimi in caso di ospedalizzazione in Paesi come gli Stati Uniti, o il rimborso nel caso investiate qualcuno causando delle lesioni gravi. Ecco perché sulle spese mediche e la responsabilità civile non transigo.

  Come scegliere la migliore assicurazione viaggio.

Altri aspetti da tenere in considerazione:

Lavoro: I vincoli sono davvero tanti. Dal lavoro esclusivamente non manuale a quello non retribuito (volontariato). Se hai intenzione di lavorare o anche semplicemente fare volontariato assicurati di essere coperto.

Spese di ricerca e salvataggio: possono essere estremamente costose (per darvi un’idea gli elicotteri possono costare più di 100€ al minuto). A volte sono incluse nelle spese mediche mentre altre volte sono una voce a parte. Tieni questo dato in considerazione se parti per un viaggio-avventura in zone remote, percorsi a piedi ecc ecc.

Rimorso per bagagli e oggetti rubati o dispersi: utile specialmente in caso di furti visto che normalmente è la compagnia aerea a emettere un rimborso nel caso il bagaglio venga perso in aeroporto. Non sempre i dispositivi elettronici non sono coperti.

Anche se spesso l’unica distinzione geografica viene fatta tra USA/Canada e resto del mondo, fai attenzione perché a volte anche i Caraibi rientrano nell’area geografica USA/Canada.

Cosa non viene normalmente incluso?

Essere consapevoli di cosa non include la tua polizza è altrettanto importante.

  • Gli sport estremi come parapendio e bungee jumping
  • Gli sport invernali come lo scii
  • Danni ai veicoli noleggiati
  • Incidenti in stato di ebbrezza o sotto effetto di droghe
  • Cure per condizioni / malattie preesistenti

Domande frequenti sulle assicurazioni viaggio

Assistenza sanitaria per viaggio all’interno dell’Unione Europea?

Se il viaggio è all’interno dell’Unione Europea ti sconsiglio di acquistare un’assicurazione viaggio che preveda l’assistenza sanitaria. Come puoi vedere qui, in quanto cittadino italiano hai gli stessi diritti delle persone assicurate nel Paese in cui ti trovi. Per assicurare solo il tuo bagaglio o i tuoi dispositivi elettronici considera qualcosa del genere.

Quando tempo prima stipulare un’assicurazione di viaggio?

Se sei intenzionato ad acquistare una polizza che preveda un rimborso in caso di annullamento del viaggio, allora fallo il prima possibile così da risparmiarti delle spese che avresti potuto evitare in caso di imprevisti.

È possibile stipulare una polizza quando si è già all’estero?

Per quanto ne so io l’unica compagnia a permetterlo è World Nomads.

È possibile estendere un polliza mentre si è in viaggio?

Come visto sopra l’unica compagnia a permetterlo è World Nomads.

Assicurazioni viaggio a confronto

Ho messo a confronto le assicurazioni viaggio fornite da Europe Assistance, Allianz, Coverwise, World Nomads, Columbus e AXA.

Qui puoi trovare un foglio excel dove le metto a confronto.

Visti i dati e le ricerche effettuate, questi sono i giudizi personali che mi sento di dare:

  • Europe Assistance – Davvero cara rispetto alla concorrenza, senza offrire nulla di più. Io la sconsiglio.
  • Allianz – Niente responsabilità civile, quindi per me è un no a prescindere e sinceramente i prezzi non sono molto competitivi.
  • Coverwise – Massimali davvero bassi per quanto riguarda ricerca/salvataggio e la responsabilità civile. Le spese mediche però sono illimitate e i prezzi sono estremamente competitivi per viaggi di durata fino ad 1 mese.
  • World Nomads – A mio parere è la più completa ma di certo non la più economica, credo però che se parti per un “viaggio avventura” questa è di gran lunga la soluzione migliore.
  • Columbus – Ottima assicurazione e prezzi competitivi, consigliata. Sconto 10%.
  • AXA – Senza infamia e senza lode, credo ci siano opzioni migliori a parità di prezzo.

Assicurazioni viaggio consigliate

Le tre compagnie assicurative che mi sento di consigliare sono:

World Nomads: Nella versione explorer è estremamente completa e copre un sacco di attività per le quali bisognerebbe pagare a parte – come lo sci, le immersioni e i trekking fino a 6000 metri (columbus si ferma a 4000). Inoltre è l’unica che può essere stipulata e rinnovata quando si è già all’estero. È indubbiamente la miglior assicurazione per viaggi avventurosi a lungo termine.

Columbus: offre prezzi più competitivi, specialmente per viaggi di breve durata ma non è altrettanto completa. Resta comunque un’ottima opzione che mi sento di consigliare. L’unica nota negativa è che per avere la responsabilità civile bisogna scegliere l’opzione assistenza più bagaglio che però non offre copertura su smartphone e tablet. Fai inoltre attenzione perchè tutti i Paesi del Centro America fanno parte dell’area geografica USA, Canada e Caraibi. Sconto 10%.

Coverwise: è un’ottima opzione low cost per viaggi fino a un mese (superato il mese i prezzi schizzano). Le spese mediche sono illimitate, copre la responsabilità civile fino a €25,000.00 e le spese di ricerca e soccorso fino a €5,000.00. In sostanza è perfetta per chi cerca una soluzione economica per un viaggio breve e senza troppe attività “rischiose”.

Per concludere

Con Worlds Nomads non ti puoi sbagliare ma vale sicuramente la pena considerare altre opzioni come Columbus o Coverwise, dipende tutto dal livello di copertura che desideri, dalla destinazione e dalle attività che andrai a fare durante il periodo assicurato.

P.S. Se hai trovato questo articolo utile allora considera l’idea di acquistare la tua assicurazione viaggio tramite uno dei link presenti in questa pagina, facendolo supporti il sito senza alcun costo aggiuntivo per te. Grazie

 

Ti è piaciuto il post? Pinnalo!

Come scegliere un'assicurazione viaggio economica ed affidabile | polizza viaggio economica | assistenza sanitaria viaggio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*