Le migliori applicazioni per viaggiare

In questo articolo ho cercato di elencare tutte le app di viaggi più utili che utilizzo regolarmente, che ho usato o, in alcuni casi, ho semplicemente testato ai fini di scrivere questo articolo e renderlo il più completo e informativo possibile. Ci sono app decisamente utili, alcune direi quasi indispensabili, mentre altre potrebbero essere considerate superflue ma molto carine e da provare.

Ho inoltre cercato di dividere le app per categoria in modo da renderti la vita più facile nel caso cercassi un’app per un uso specifico ma ti invito a leggere tutto l’articolo in quanto, come spesso succede, ci sono cose di cui non sapevi ancora di aver bisogno e questo vale anche per le app, buona lettura!

Le migliori app per viaggiare del 2020

Le migliori app per organizzare un viaggio

In questa sezione trovi tutte quelle app dedicate all’organizzazione e pianificazione di un viaggio ma anche app che permettono di registrare, tracciare o semplicemente mantenere organizzate tutte le prenotazioni di un viaggio.

TripIt: Travel Planner

Questa è probabilmente l’applicazione più popolare nel settore. Per organizzare le tue prenotazioni basta infatti inoltrare le email ricevute all’indirizzo di posta fornito, oppure connettere direttamente la casella di posta, e l’applicazione mostrerà in automatico un itinerario dettagliato in base alle tue prenotazioni con informazioni riguardanti il gate dei voli, l’orario in cui è possibile ritirare la macchina a noleggio, il check in all’hotel e anche ristoranti, nel caso di prenotazioni online.

È inoltre possibile sincronizzare l’app che usi come calendario (offre supporto per Google Calendar, Apple Ical, Microsoft Outlook e molte altre ancora) in modo tale da tenere organizzati anche possibili appuntamenti o quant’altro all’interno dell’itinerario di viaggio.

L’applicazione offre tutto ciò gratuitamente ma nel caso fossi interessato, esiste anche la versione pro (49$ all’anno) con la quale si ha accesso ad ulteriori funzionalità come per esempio lo stato del volo, promemoria per fare il check in ed altro ancora che potrebbe essere interessante soprattutto ad un pubblico business, ma come già detto la versione gratuita dovrebbe essere più che sufficiente per molti.

Android , iOS

FlightAware

Se tutto quello che cerchi è un’app che ti permetta esclusivamente di tracciare il tuo volo e di ricevere notifiche su ritardi, cancellazione, gate e quant’altro allora FlightAware fa esattamente questo. Altre due app popolari in questa nicchia sono Flightradar24 (Android, iOS) e The Flight Tracker (Android, iOS).

Android , iOS

Sygic Travel Maps Offline & Trip Planner

Offre un’ampia selezione di cose da fare e vedere, permette di creare un itinerario giorno per giorno ed è l’app stessa a tener conto dei tempi per gli spostamenti in modo da avere un’idea chiara su quanto impegnative sono le giornate programmate, specialmente quando ti trovi in città e conti di spostarti a piedi tra un punto di interesse e l’altro.

L’applicazione funziona anche come mappa offline mostrando i principali luoghi di interesse in maniera intuitiva ma anche bar, ristoranti, banche e altre attività che potrebbero tornare utili. Purtroppo le funzionalità delle mappe come per esempio la possibilità di consultarle offline, foto e dettagli dei vari punti di interesse sono disponibili solo nella versione a pagamento che costa 3.99€ al mese, 14.99€ all’anno oppure pagando 19.99€ si ha accesso a vita, potresti quindi provare la versione a pagamento per un mese e nel caso ti piacesse comprare poi l’accesso a vita.

Android , iOS

TripCase

Questa app è sicuramente pensata più che altro per un utente business ma può tornare utile anche a chi parte semplicemente per un viaggio di piacere e vuole semplicemente tenere traccia delle proprie prenotazioni sotto molti aspetti simile a TripIt. Se però cerchi spunti su cose da fare e da vedere, Sygic è un’opzione migliore.

Se connetti l’account alla tua posta elettronica, molte prenotazioni vengono riconosciute in automatico, altrimenti basta inoltrare l’email di conferma all’indirizzo di posta fornito. Particolarmente interessante per un utente business è la possibilità di salvare le fatture sul cloud ed averle tutte facilmente accessibili catalogate insieme ad ogni singolo viaggio.

Android , iOs

Visit a City

Ottima applicazione per chiunque voglia avere qualche spunto per organizzare un itinerario di viaggio in città. Una volta selezionata une destinazione, vengono infatti proposti itinerari estremamente dettagliati di uno o più giorni con proposte varie che vanno dal viaggio esclusivamente culturale allo shopping.

Vengono inoltre mostrate le tempistiche degli spostamenti tra una destinazione e l’altra, stime sulla durata della visita, la possibilità di acquistare i biglietti direttamente dall’app, di prenotare un Uber e molto altro ancora.

Una volta selezionati, gli itinerari sono comunque modificabili a seconda delle proprie preferenze, si possono aggiungere ristoranti, altre luoghi di interesse (è possibile esplorare luoghi nelle vicinanze che non fanno già parte dell’itinerario) e prenotazioni degli hotel, il tutto viene poi mostrato con un’interfaccia davvero carina e pratica che permette di seguire un vero e proprio piano d’azione per la giornata.

Android , iOS

Le migliori app di navigazione

In questa sezione trovi tutte quelle app che semplicemente ti aiutano a spostarti, che sia in città, in macchina o trai i sentieri, ecco le applicazioni adatte ad ogni situazione.

Google Maps

Dubito fortemente ci sia bisogno di presentazioni: Google Maps è senza dubbio l’app di navigazione per eccellenza con informazioni estremamente dettagliate ed aggiornate, è utilissima sia in macchina che in città dove molto spesso l’app è integrata con il trasporto pubblico locale fornendo un’esperienza di navigazione unica.

Ciò che alcuni non sanno è che esiste anche la possibilità di salvare porzioni di mappe completamente offline, così se ti trovi all’estero senza una connessione dati puoi comunque utilizzare l’applicazione. Per farlo basta accedere al menu all’interno dell’app e selezionare “aree offline” da qui la procedura è davvero semplice.

Android , iOS

Maps Me

Nonostante la possibilità di scaricare porzioni di mappe offline, quando si tratta di viaggiare all’estero con o senza connessione dati, la maggior parte del tempo mi ritrovo ad usare Maps Me, anche se in alcuni casi non dettagliata ed aggiornata tanto quanto Google Maps. Ma quando si tratta di aree remote ma soprattutto sentieri non ci sono assolutamente paragoni.

Questa applicazione permette inoltre di scaricare interi Paesi o regioni completamente offline e le mappe non scadono, al contrario di Google Maps. E’ estremamente popolare tra i viaggiatori fai da te, questo fa sì che nelle recensioni di una determinato punto di interesse, fermata dell’autobus ecc ecc si trovino informazioni estremamente utili per chi viaggia. Il sistema dei segnalibri è davvero ben fatto, permette di prendere appunti, assegnare colori diversi e anche scaricare un “set” di segnalibri caricato da qualcun altro. Lo fanno per esempio alcuni ostelli in modo da condividere i loro punti di interesse preferiti nei dintorni, itinerari a piedi e molto altro ancora.

Se viaggi zaino in spalla, questa applicazione è a mio parere un must have, e anzi ti dirò di più, se potessi scegliere una sola app con cui viaggiare, maps me sarebbe senza dubbio la mia scelta.

Android , iOS

Rome2rio

Per farla breve, dato un punto di partenza e uno di arrivo, l’applicazione ricerca tutti i possibile mezzi di trasporto (aerei, treni, metro, bus, traghetti e taxi) e mostra le possibile opzioni per raggiungere la meta con tanto di stime dei costi e delle tempistiche.

L’app è interessante e vale sicuramente la pena provarla, ma personalmente trovo i dati inaffidabile, specialmente quando si parla di Paesi in via di sviluppo dove le informazioni sono spesso mancanti o inaccurate. Viaggiando principalmente in questi Paesi ho completamente smesso di usarla ma resta comunque la migliore opzione per chi cerca un servizio simile.

Android , iOS

View Ranger

Quando si parla di escursioni tra i sentieri, per chi cerca qualcosa di più rispetto a Maps Me, View Ranger è sicuramente una delle migliori applicazioni sul mercato. Le mappe cartografiche a disposizione per alcuni Paesi sono estremamente dettagliate, è possibile creare itinerari ad hoc, caricarne di precompilati, vedere statistiche in tempo reale, utilizzare la realtà aumentata per identificare picchi e molto altro ancora.

Purtroppo l’accesso offline, così come quello alle mappe topografiche, va acquistato a parte ma resta comunque un’ottima applicazione per chiunque cerchi un servizio di questo tipo senza affidarsi alle vecchie cartine.

Altre alternative simili sono Wikiloc (Android, iOS) e AllTrails (Android, iOS) anche in questo caso per accedere alle mappe offline purtroppo è necessario sottoscrivere un abbonamento, il mio consiglio è di provarle tutte e vedere quale soddisfa di più le tue esigenze prima di investire sulla versione a pagamento.

Android , iOS

City Mapper

All’estremo opposto di View Ranger troviamo un’applicazione come Citymapper che si occupa esclusivamente di fornire indicazione per spostarsi in città, più precisamente con il trasporto pubblico. C’è da dire che Google Maps è altrettanto valido e probabilmente ha un database ancora più ampio ma l’interfaccia di City Mapper è davvero carina e nelle numerose città dove è disponibile è un piacere da usare.

Android , iOS

Le migliori app per segnare e ricordare i viaggi fatti

In questa sezione trovi tutte quelle app che ti aiutano a tracciare e registrare i tuoi viaggi nonché condividerli con il resto del mondo.

Polar Steps

Questa è a mio modo l’applicazione più carina in circolazione per fare quanto appena descritto. L’app crea un itinerario di viaggio davvero bello da vedere, una sorta di diario di viaggio virtuale

con foto e destinazioni che puoi condividere con famiglia e amici che così possono seguire i tuoi passi in tempo reale.

L’app tiene traccia dei tuoi movimenti e mostra statistiche interessanti come i chilometri coperti, i paesi visitati e la durata del viaggio anche senza connessione ad internet perché si sincronizza non appena avrai connessione. Carina l’idea di poter stampare un album fotografico al termine del viaggio.

Android , iOS

Mapstr

Questa app permette di creare una sorta di mappa personalizzata accessibile anche offline dove inserire, “pinnare” e in caso anche commentare e aggiungere foto di tutti i luoghi visitati, creando dei veri e propri itinerari virtuali che si possono poi condividere con famiglia, amici oppure altri viaggiatori.

I luoghi salvati possono inoltre essere organizzati tramite pratici tags. Per molte di queste funzionalità io mi limito ad usare Maps Me ma l’app resta assolutamente valida e ha sicuramente alcuni extra come la possibilità di salvare foto e l’integrazione con altre app come Google Maps, Uber, Waze e molte altre ancora.

Android , iOS

Visited

Se cerchi semplicemente un’app che ti permetta di tenere traccia dei paesi visitati o che vuoi visitare allora Visited può essere un’ottima opzione. Con un’interfaccia semplice e pulita l’app mostra i paesi in questione sul planisfero, più qualche statistica come per esempio la percentuale di paesi visitati nel mondo. Niente di eccezionale ma se è questo quello che cerchi l’app fa esattamente al caso tuo.

Android , iOS

Day One Journal

Se invece cerchi un’app che sostituisca il classico diario di viaggio cartaceo, allora Day One è probabilmente la migliore sul mercato. Purtroppo alcune funzionalità sono limitate nella versione gratuita ma resta comunque un’ottima alternativa. Per una versione più minimalista di Day one journal dai un’occhiata a Journey (Android, iOS).

Android , iOS

Le migliori app per gestire e dividere le spese di viaggio

In questa sezione trovi tutte quelle app che ti aiutano a tenere traccia delle spese quando sei viaggio, particolarmente utile se hai un budget limitato e poca disciplina, avere un riferimento visivo e numerico può sicuramente aiutare e una volta tornato a casa avrai un’idea estremamente precisa di quanto ti è costato il viaggio.

Travel Spend

Se sei un viaggiatore zaino in spalla questa è sicuramente tra le migliori opzioni, l’app funziona completamente anche offline e converte automaticamente le spese nella valuta che preferisci. L’interfaccia è davvero carina, offre grafici e statistiche sul budget giornaliero, in quali categorie finiscono i tuoi soldi e molto altro ancora. L’app è completamente gratuita ma se vuoi liberarti della pubblicità e acquisire altre funzionalità come per esempio la possibilità di dividere le spese con altri viaggiatori è necessaria la versione a pagamento.

Purtroppo al momento l’app non ha la lingua italiana. Se cerchi qualcosa in italiano dai un’occhiata a Spendee (Android, iOS).

Android, iOS

Splitwise

Se invece cerchi un’app che ti permetta di tenere traccia in modo intuitivo e poi dividere le spese con i tuoi compagni di viaggio, coinquilini o qualsiasi gruppo di persone, allora Splitwise potrebbe fare al caso tuo.

L’app è davvero ben strutturata e facile da usare, una volta creato un “conto” basta infatti invitare le altre persone e man mano che qualcuno aggiunge le spese sostenute l’app calcola in automatico chi deve quanto soldi a chi. Una volta terminato il viaggio, sistemare i conti è una passeggiata, mia sorella l’ha definita “formidabile”.

Android, iOS

Le migliori app per interagire con locali e viaggiatori

Se vuoi viaggiare in compagnia, vuoi fare qualche amicizia, conoscere gente del posto o magari altri viaggiatori con cui condividere il tuo viaggio queste applicazioni sono un buon punto di partenza.

Showaround

Questa applicazione permette di prenotare devi veri e propri tour con gente del posto che tramite la piattaforma mette a disposizione il proprio tempo in cambio di una piccola somma o in alcuni casi gratuitamente. All’interno del profilo puoi trovare le lingue parlate, gli interessi e molto altro ancora, ovviamente puoi manifestare anche la tue aspettative in modo da organizzare al meglio l’esperienza.

Android , iOS

Gruppi Facebook

Tecnicamente non si tratta di una vera e propria app ma i gruppi Facebook sono un punto di incontro perfetto per i viaggiatori, spesso sono composti da migliaia di membri che stanno viaggiando nella regione in quel dato momento o che possono fornire informazioni. In questi gruppo spesso ci sono anche persone del posto che non vedono l’ora di interagire con i viaggiatori.

Per esempio, postando sul gruppo Backpackers Vietnam qualcosa del tipo:”Ciao! Mi trovo ad Hanoi, qualcuno vuole trovarsi per un caffè?” stai pur certo che qualcuno risponderà e il bello è che esistono questi gruppi praticamente per ogni paese, regioni o addirittura città.

Couchsurfing

Questa sezione non poteva terminare senza l’inclusione di una di quelle piattaforme che ha rivoluzionato per molti il modo di viaggiare. Couchsurfing permette sostanzialmente di essere ospitato gratuitamente da gente del posto, molti di questi “host” sono inoltre più che felice di farti immergere nella cultura locale e di mostrarti quello che la città ha da offrire. Con una community di oltre 15 milioni di utenti e host in oltre 200.000 città, il tuo compagno di viaggio non è mai troppo distante.

Android , iOS

Le migliori app di traduzione

In questa sezione trovi tutte quelle app che ti aiutano in quella che per molti è la ragione per non viaggiare all’estero in autonomia: la lingua.

Google Translate

Dubito sia una sorpresa vedere Google traduttore in questa categoria. Ciò che alcuni non sanno sono però le numerose funzionalità che l’app offre, tra le quali troviamo la possibilità di scaricare offline il dizionario di ben 59 lingue, traduzione istantanea di testi ed immagini puntando semplicemente la fotocamera, traduzione in tempo reale di una conversazione e anche la possibilità di disegnare caratteri invece di scriverli. Un vero e proprio coltellino svizzero delle lingue.

Android, iOS

WordReference 

Google traduttore la maggior parte delle volte fa il suo lavoro, ma quando si tratta di espressioni, parole che possono assumere diversi significati in base al contesto o semplicemente vuoi degli esempi pratici su come utilizzare una determinata parola allora WordReference è a mio parere la miglior applicazione per farlo. Purtroppo l’app funziona esclusivamente quando connessi ad internet, se cerchi qualcosa di simile che funziona anche offline ma supporta solo la lingua inglese dai un’occhiata a Italian English Dictionary (Android , iOS).

Android , iOS

Duolingo

Se invece di fare affidamento su un dizionario, vuoi migliorare qualche lingua straniera o semplicemente imparare le basi per riuscire ad interagire con la gente del posto, Duolingo permette di imparere più di 35 lingue in maniera completamente gratuita con lezioni veloci e divertenti direttamente dal tuo smartphone. Purtroppo l’app ha recentemente implementato la pubblicità per rendere lo sviluppo sostenibile nella versione gratuita, ovviamente è possibile fare l’upgrade e avere un’esperienza ads free oltre a scaricare alcune lezioni offline.

Se vuoi qualcosa di più strutturato dai un’occhiata a Babbel, non esiste una versione gratuita ma puoi usufruire della prova per capire se vale la pena pagare l’abbonamento. In questo caso l’app funziona anche offline il che è davvero pratico, specialmente quando si viaggia.

Android, iOS

Altre app di viaggio utili

In questa sezioni trovi una lista di app che sostanzialmente non appartiene a nessuna delle categorie precedenti ma che possono decisamente tornarti utili.

XE Currency Converter

Di tutte le app per convertire la valuta che ho provato questa è la mia preferita. L’interfaccia è facile e intuitiva da usare, le valute salvate tra i preferiti vengono mostrate nella dashboard, funziona offline, sono disponibili i grafici sull’andamento del cambio e il tastierino per l’inserimento dati funziona anche da calcolatrice. Cos’altro potrebbe servirti?

Android , iOS

Unit Converter

Sempre rimanendo in tema di conversioni, viaggiando ci si rendo conto che non tutti utilizzano le stesse unità di misura e spesso ci trova a dir poco confusi. Questa applicazione che funziona perfettamente anche offline permette di convertire qualsiasi unità di misura di cui potresti aver bisogno. L’app di mia scelta è disponibile esclusivamente per Android ma se utilizzi iOS questa sembra essere un’ottima alternativa.

Android

PackPoint

Idea davvero interessante per chiunque faccia fatica a prepare il bagaglio prima della partenza. L’app una volta inseriti dati come destinazione, durata del viaggio, attività e meteo, restituisce una lista spuntabile di tutto ciò che dovrai portare con te. Personalmente faccio riferimento alla mia lista prima di partire per un viaggio ma l’idea resta comunque interessante, da provare!

Android , iOS

Hola VPN

Se vuoi accedere a determinati servizi geolocalizzati come per esempio SkyGo quando ti trovi all’estero, siti censurati in paesi come la Cina o semplicemente vuoi tutelare la tua privacy quando ti connetti da reti pubbliche allora utilizzare una VPN è ciò di cui ha bisogno.

La VPN fa sostanzialmente da intermediario tra il sito/servizio che vuoi raggiungere e chi ti fornisce l’accesso ad internet (il tuo provider) così facendo entrambe le parti (il sito/servizio e il provider) non sono in grado di determinare dove finiscono o da dove arrivano effettivamente i dati in questione. Personalmente ho sempre usato Hola VPN le poche volte che ne ho avuto bisogno, la velocità non è spettacolare ma su Android è gratuita e più che sufficiente per l’uso che ne faccio. Purtroppo su iOS è a pagamento, se cerchi un’app gratuita dai un’occhiata a Tunnel Bear, i primi 500 mega di ogni mese sono gratuiti.

Android

Mobile Banking

Avere una banca con un buona app associata credo sia fondamentale quando si viaggia all’estero, questo perché oltre a riuscire a fare praticamente ogni operazione direttamente dal tuo smartphone. Spesso si possono bloccare le carte associate al conto con un semplice click, scegliendo addirittura se bloccare i soli pagamenti online, i prelievi di contanti o l’utilizzo da terminale. Quest’ultima operazione è particolarmente utile in caso di furti o nel caso volessi bloccare temporaneamente i soli pagamenti online qualora i dati della carta siano stati rubati da qualche piattaforma web e continuare ad usare la carta esclusivamente per prelevare in tutta sicurezza.

Se vuoi leggere un articolo su quelli che sono i migliori conti per viaggiare dai un’occhiata a questa pagina.

Snapseed

Quando si tratta di ritoccare le proprie immagini direttamente da cellulare, Snapseed è la mia applicazione preferita. La funzionalità sono di livello professionale ma allo stesso tempo i comandi sono davvero facili e intuitivi, permette anche di lavorare file RAW e il tutto completamente gratis. Perfetta per qualche edit al volo!

Android , iOS

Pocket

Pocket è un’app che utilizzo regolarmente e non solo in viaggio. Quello che fa è sostanzialmente rendere disponibile offline qualsiasi pagina web, perfetta per salvare qualche articolo che vuoi rileggere o che non hai modo di leggere al momento. L’app è multipiattaforma il che significa che puoi salvare gli articoli direttamente dal tuo pc per poi leggerli sul tuo smartphone o viceversa, c’è anche l’estensione per Google Chrome.

Puoi inoltre decidere di salvare gli articoli offline per consultarli quando sei senza connessione, organizzarli per categorie, visualizzarli in “modalità articolo” senza immagini e formattazione web, ascoltare gli articoli, prendere appunti e molto altro ancora. Assolutamente una delle mie app preferite.

Android , iOS

Per concludere, per ogni app finita in questa lista ci sono probabilmente almeno un paio se non decine di ottime alternative, elencarle tutte è praticamente impossibile. Se però hai qualche applicazione carina da consigliare che non ho elencato sono più che felice di darci un’occhiata e testarla in modo da poter migliorare l’articolo, lascia un commento qui sotto!

Stai pianificando un viaggio? Dai un’occhiata a questi post:

Quale assicurazione viaggio scegliere

Quale zaino da viaggio scegliere

Le migliori carte per viaggiare

Che cosa portare in viaggio

Ti è piaciuto il post? Pinnalo!





4 commenti
  • simone

    Per viaggiare/campeggiare/bacpacking in australia e nuova zelanda consiglio fortemente WikiCamp Australia e WikiCamp NZ (disponibile anche per il canada ma non ho esperienza personale), costano un paio di dollari l’una ma li valgono completamente.

  • Danilo

    Selezione di ottime App che uso anche io. Proverò quelle nuove grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*